Bacheca

Senza volontà di fare “mostra”, elenco alcuni significativi passaggi del mio viaggio letterarario attraverso il gioco variopinto della parola negli ultimi dieci anni… cartoline a memoria di dove sia passato per essere ancora qua!

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – — – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

bugie-a-d-occhi-chiusi01_piccolo.jpg

“BUGIE AD OCCHI CHIUSI”
Raccolta di poesie – Roma 1986
Ed. Esi Officina d’Arte
(copertina di Maura Saviano)

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – — – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

il-bosco-dei-pensieri01_piccolo

“IL BOSCO DEI PENSIERI”
Raccolta di poesie – Roma 1998
Ed. Esi Officina d’Arte

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – — – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

le-nostre-paroline-dal-cielo_piccolo1

“LE NOSTRE PAROLINE DAL CIELO”
Roberta Puntellini – Milano 2002
Ed. Lampi di Stampa

E’ la storia vera di una donna che, per un destino crudele, perde la figlia Sabrina di soli 12 anni nel luglio del 1997. Sabrina si trovava al mare in colonia, quando, per recuperare un pallone finito su di un tetto, è precipitata… diventando così un Angelo del Signore. Per Roberta e Sabrina ho curato, amorevolmente, la grafica del loro magico libro e del sito web. Loro mi hanno insegnato il concetto di “vita oltre la vita” attraverso il quale, unitamente al dono della scrittura ispirata ricevuto da Roberta, ho imparato a colmare il vuoto atroce provocato dalla mancanza terrena dei miei cari.

acquistabile presso:

Lampi di stampa

Internet Bookshop Italia srl (IBS)

Rizzoli – RCS Libri
– – – – – – – – – – – – – – – – – – – — – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

sed25

“CANTO BLUES ALLA DERIVA”

(da un’idea di Francesco Sasso e Luciano Pagano)
AA.VV. – Lecce 2005
Besa Editrice

L’idea di un poema collettivo è decisamente “off” rispetto alla progettualità cui ci abitua la collaborazione in rete. Il Canto Blues alla Deriva, parte da un’idea semplice, ma nello stesso tempo costruita, strutturata, al fine di generare qualcosa di composito e dirompente. Il principium individuationis è la categoria della Deriva, quella che si percepisce nelle periferie delle esistenze, individuali, collettive, dove regna solo la speranza di un percepirsi come esistenti, come soggetti bio-politici in grado di porre i propri personali, singolarissimi atti d’essere. Il “Canto Blues alla Deriva” è stata, dunque, un’operazione di poesia che parte dall’on-line (questa gigantesca mente globale collettiva) e che ha coinvolto dodici autori (Francesco Sasso, Luciano Pagano, Vito Antonio Conte, Irene Leo, Gioia Perrone, Matteo Chiarello, Stefano Donno, Rossano Astremo, Davide D’Elia, Angelo Ciciriello, Tiziano Serra) da marzo all’ottobre del 2005, su Musicaos.it

acquistabile qui

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – — – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

eropsitylove_libro.jpg

EroSityLove
AA.VV. – novembre2007
LuLu Editrice

Antologia della poesia erotica d’autore tratte dal blog omonimo di Dalila Sottani
(sono presente a pag.32)

Il ricavato della vendita è destinato all’Associazione “I bambini di Nassiriya” onlus di Roma

03.gif

acquistabile qui

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – — – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

“PENSIERI VOLONTARI”
Web Writers Group’s

Roma 2007
PhotoCity Editore (exBoopen)

.

Finalizzare le singole capacità intellettuali affinché qualcosa o qualcuno ne possano trarre beneficio, è lo scopo principe per il quale nasce l’idea del “Web Writers Group’s – Libera associazione di scrittura solidale”. In parole semplici si tratta di un’associazione temporanea di persone che hanno voluto convertire in “solidarietà” il proprio tempo nonché mettere a frutto il personale ingegno intellettuale. Spesso, chi si costruisce un blog, è mosso dal desiderio di dare libero sfogo alla propria mente, alla propria anima, cercando quindi un confronto aperto con l’esterno non sottraendosi però, per accertata forza di cose, al sottile filo di un umano narcisistico desiderio di “esserci”. In un mondo dove la comunicazione è diventata sempre più importante, causa l’impoverimento dei rapporti umani diretti, questo “esserci” è quindi causa ed effetto della volontà di trasformare un piatto foglio elettronico in una singolare forma di coscienza civica. I 34 bloggers sparsi in tutta Italia che hanno generosamente aderito al progetto del “W.W.G.”, sono stati quindi gli artefici di una iniziativa editoriale rara, forse non l’unica, ma che spero possa essere a sua volta emulata e migliorata, per una sempre più assidua battaglia all’indifferenza nei confronti dei valori umani e contro ogni forma di violenza verso i minori. Il tema qui affrontato dell’adolescenza, attraverso racconti, poesie e dialoghi, più o meno introspettivi e/o fantasiosi degli adulti, si pone quale reale oggetto dell’attività umanitaria che la LAIF, da circa due anni, cerca di portare avanti nei confronti degli anelli sempre più deboli e indifesi della odierna società: i bambini. Ed ora, senza l’intento d’incensare alcuno, lasciatemi il tempo di abbracciare vivamente tutti gli Autori che mi hanno aiutato a realizzare questo progetto; Stefania L. per avermi assistito nella delicata fase della composizione; l’amico Maurizio Mannoni per le affettuose parole che introducono questo lavoro; Patrizia Veneziani per aver amorevolmente curato la veste grafica del libro… riuscendo a dare, a questo nostro impegno, “il volto libero delle parole”; Michele L. e la sua inguaribile generosità che hanno permesso una maggiore diffusione dell’opera a vantaggio dei piccoli amici della LAIF!

paolo simoncini

acquistalo qui

Hanno partecipato al Web Writers Group’s

wwg_orizzontale-piccola.jpg

Adelaide SpallinoTinteroLittle MonicaStefy71RafInnamoratoKeypaxxBluRosalba SgroiaFantasia972AlexmiteArsomniaStregaLunareGiarreAllelujaVivendolestelleCatecaraRonniePassaggiSegretiLunanuova71Angelgabriel63BigsoulBysolelunaMieleamaroRosatizianaStazioneterminiKulgorPralinaWilcoyoteVnnvvvnStranieraSognatricenataCroquignolleNeraNaima.

EDITORIALE

[intervista a Paolo Simoncini, coordinatore della pubblicazione e coautore]

Introduzione di Maurizio Mannoni

Una questione di solidarietà

Un libro scritto a 70 mani, tra loro sconosciute. Pensieri volontari è un mosaico di fiabe, riflessioni, poesie plasmate su blog da adulti, con sguardo bambino, per rivelare l’infanzia come uno spazio altro dalla società dei grandi. Non più la rete come deposito di materiale informativo, ma come spazio in cui estranei si incontrano e si ascoltano nel Web Writers Group’s-Libera Associazione di Scrittura Solidale per dar corpo ad un’insolita forma di solidarietà, destinando i proventi delle proprie suggestioni intellettuali al sostegno dell’assistenza ai minori, attuata dalla LAIF di Roma.

Quale definizione darebbe dell’infanzia?

Mi piace pensarla come una sorta di “Cape Canaveral”, dove vengono curati progetti sofisticatissimi, indispensabili all’umanità, per l’intero pianeta. Oggi più che mai, con la crisi di valori in atto, il progetto infantile è quello sul quale bisogna assolutamente rischiare ed investire tutte le risorse a disposizione… Se costruiamo bene l’astronave, essa ci porterà lontano.

Cosa la indigna di più nelle relazioni tra mondo dell’adulto e mondo del bambino?

L’assenza di rispetto e premura verso i bambini. La disattenzione che inneschiamo per non essere ‘disturbati’ nelle esigenze quotidiane. La linea che disegna i confini tra inadeguatezza e miseria, intendendo con essa quel limite civile e morale che dovrebbe indurre, specie una madre, a custodire meglio la propria ‘creatura’. Lo sfascio della famiglia ha camminato di pari passo con la rivoluzione libertaria della donna. Ed oggi, non essendoci posto per le mamme/casalinghe, crescono ragazzi che a 14/16 anni si suicidano per un voto insufficiente, ragazzi con intransigenze mentali tali da fare violenza sui deboli… e sono fermo ai 16 anni! Non oso andare oltre… come può anche darsi che anche se la donna fosse rimasta  limitata tra le mura domestiche , lo sfascio sarebbe avvenuto egualmente!

Cos’è la LAIF?….

LAIF (Libera Associazione in memoria di Fernando D’Antoni – LAIF ) è un progetto rivolto a bambini in situazioni di elevato disagio familiare ma anche a bambini sottratti alle famiglie per vicende di maltrattamento e affidati a ‘case famiglia’ protette. Inoltre, i progetti sono rivolti ad una comunità di profughi eritrei ed alla realizzazione di corsi di educazione sportiva. Questa attività si autofinanzia esclusivamente con autotassazione, volontariato, sponsorizzazioni, progetti teatrali e culturali come la realizzazione di questo libro che è un esempio, assoluto, di solidarietà.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – — – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Un anno di scrittura creativa nel web – 09 agosto 2008

E-BOOK

SCRIVERE LIBERO 100 è nato nel 2007 come gioco di scrittura settimanale aperto a tutti. Mi è scaturita l’idea in modo semplice, avevo voglia di cambiare, basta diario personale. Ogni domenica proponevo un tema. Durante la settimana raccoglievo tutti i contributi e il sabato pubblicavo tutto sul blog. Unico vincolo: usare al massimo 100 parole. Questo e-book ne è il risultato. Tutto quello che abbiamo prodotto insieme in dodici mesi. Complimenti agli autori, scrittori, artisti.

Nell’ e-book creato da Michele sono presenti otto mie collaborazioni: “gambe” pag.273 – “muro ” pag.284 – “in treno” pag.322 – “mangiare” pag. 331 – “viaggio” pag.339 – “musicaa”  pag.349 – “vita” pag.357 – “morte” pag. 368

scarica il file pdf del libro


– – – – – – – – – – – – – – – – – – – — – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

– Roma, Febbraio 2010 –

Ci sono storie che appaiono stupefacenti, eventi quasi magici di cui ci manca la chiave d’accesso.
E ci sono narratori capaci di materializzare davanti agli occhi del lettore la realtà della storia. Di renderla tangibile.
Di portarlo per mano fino alla serratura del mistero e lasciare che s’apra davanti a loro, davanti anche al più incredulo.

Isabella Moroni


Il libro è acquistabile in rete presso il sito dell’editore
oppure,ordinandolo ad una qualsiasi libreria d’Italia:

IBS  Libreria on line
AMAZON – Libreria on line
LIBRERIA UNIVERSITARIA
LIBRERIA FERNANDEZ – Viterbo
UNILIBRO

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – — – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

41TuJSuPXYL._SX355_BO1,204,203,200_

– Roma, Aprile 2016 –

Raccolta di poesie scritte dall’autore e da suo padre nell’arco di un vasto periodo temporale che va dalla gioventù e dai dolori dell’internamento nei lager nazisti del genitore (1930-1945) alle fasi di vita sicuramente più agiate e generazionalmente perdenti del figlio (1985-2000). Con la fortuita scoperta di un quaderno di scritti, sconosciuti alla famiglia, l’anima giovanile del padre trova naturale prosecuzione in quella del figlio, diventando rivelazione del denominatore comune tra due vite così diverse, ma così profondamente unite dalla loro stessa affinità.

Una storia vissuta sulla pelle di un avvincente scrittore “indipendente per passione”, “astratto per predilezione” nonché abile giocoliere della parola, capace di liberare in chiunque la fantasia del dubbio. Non facile, non retorico, pensatore anagrammatico.  Con la pennellessa dell’imbianchino rifinisce ciglia e zigomi all’ossimoro più audace, restituendo a chi legge con gli occhi dell’emozione, la purezza dei concetti al pascolo… fuori da ogni vincolo letterario, dai recinti modaioli, dalle tendenze della casta, e dalle artefatte scuole di pensiero. Lui è il suo pensiero ed anarchicamente affascina di una diversità non ostentata.

[Vittorio Craig Velluti]

*

Il libro è disponibile presso il sito dell’editore  ed in

tutte le librerie on-line sia in formato cartaceo che in E-book

20160501_155749atestata_totISBN: 9788891163158

4 thoughts on “Bacheca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...